SFDR

Dichiarazione sui principali effetti negativi delle decisioni di investimento sui fattori di sostenibilità

IMPact SGR S.p.A. (Codice LEI: 815600463D0CE2A96184) prende in considerazione i principali effetti negativi delle decisioni di investimento sui fattori di sostenibilità. La presente dichiarazione è la dichiarazione consolidata dei principali effetti negativi sui fattori di sostenibilità di IMPact SGR S.p.A (di seguito anche, la SGR o la “Società”).
La presente dichiarazione sui principali effetti negativi sui fattori di sostenibilità riguarda il periodo di riferimento dal 1° gennaio al 31 dicembre 2022.
Consideriamo i principali effetti negativi a livello di entità misurando e monitorando, a seconda della disponibilità e della qualità dei dati, l’impatto negativo medio ponderato sui fattori di sostenibilità degli asset under management (anche AUM) derivanti dalla prestazione del servizio di gestione collettiva del risparmio con riguardo agli OICVM gestiti dalla SGR; consideriamo e misuriamo gli indicatori obbligatori di impatto negativo e due indicatori volontari in conformità alla Sustainable Finance Disclosure Regulation (SFDR).

Visualizza qui la “Dichiarazione” integrale in formato PDF

Mancata presa in considerazione degli effetti negativi delle consulenze in materia di investimenti sui fattori di sostenibilità

Nell’ambito della prestazione del servizio di consulenza in materia di investimenti, IMPact SGR dichiara di non prendere in considerazione eventuali effetti negativi delle decisioni di investimento sui fattori di sostenibilità nella propria consulenza in materia di investimenti; ciò tenuto conto:
(i) della natura estremamente residuale della consulenza prestata;
(ii) del modello di servizio adottato in base al quale la raccomandazione, sotto il profilo ESG, tiene conto dei criteri di sostenibilità definiti dal cliente;
(iii) della natura della controparte (i.e. cliente professionale di diritto).

Politiche di remunerazione

IMPact SGR S.p.A. ha adottato e pubblicato sul proprio sito web una Policy in materia di politiche retributive (“Policy”) coerente con l’integrazione dei rischi di sostenibilità. In particolare la Policy si pone l’obiettivo di assicurare, inter alia, la coerenza della remunerazione del personale con gli obiettivi di sostenibilità della SGR: è dunque previsto che il Consiglio di Amministrazione della SGR determini i criteri per i compensi di tutto il personale più rilevante, assicurando che il sistema di remunerazione e i relativi meccanismi siano coerenti anche con l’integrazione dei rischi di sostenibilità. Da ultimo, è stabilito che la componente variabile della remunerazione del personale più rilevante sia determinata su base annua tenendo conto anche di indicatori qualitativi, valorizzando il raggiungimento degli obiettivi ESG della SGR per i prodotti ex art. 8 e 9 del Regolamento (UE) 2019/2088.

Per ulteriori dettagli si rinvia al testo della Policy consultabile qui